6 Maggio
Giornata Mondiale contro le schiavitù

In occasione del 1° Convegno della Famiglia Mercedaria riunita a Roma nel mese di novembre, è stata lanciata la proposta di indire il 6 di maggio “La Giornata Mondiale contro le Schiavitù”l’iniziativa mira a sensibilizzare opinione pubblica ed istituzioni sul dramma della privazione della libertà a cui ancora oggi sono sottoposti le fasce deboli di milioni di cittadini.Il 6 maggio nella Chiesa universale si celebra la festa di San Pietro Nolasco fondatore nel 1218 dell’Ordine della Mercede,impegnato nel riscatto degli schiavi. L’Ordine oggi presente su tutti i continenti in diecine di paesi raggruppato nella famiglia Mercedaria conta diverse migliaia di religiosi,religiose e laici.Invitiamo quanti volessero aderire e diffondere l’iniziativa a scrivere alla E-mail cavalierimercede@virgilio.it


Il Padre Generale ci esorta

………Questa è l’ora della collaborazione, della partecipazione a tutti i livelli. A livello di Chiesa, di Ordine, di Province, di Famiglia religiosa, di laici, di fraternità laicali. L’unione fa la forza. Dove non possiamo giungere noi con le nostre forze possiamo e dobbiamo riuscire con l’aiuto degli altri. Anzi, non semplicemente perché noi da soli non ce la facciamo, ma proprio perché con Gesù è nato uno stile nuovo di realizzare le cose: la collaborazione con tutti e fra tutti. ……Ma dobbiamo unirci non semplicemente perché sperimentiamo la grande povertà di

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
personale e di mezzi, quasi perché non possiamo fare diversamente, ma essenzialmente siamo chiamati da Dio a dare un segno di unità nell’unica sua famiglia. Per troppo tempo ognuno ha cercato di andare per conto proprio, con mezzi propri, alimentando un po’ anche il proprio orgoglio, anche come gruppo, nel manifestare le proprie capacità.